logo_www.infoshops.it

in collaborazione con

clicca per scoprire chi siamo:  pierreci

clicca per scoprire chi siamo: palazzo delle esposizioni

japanese version

www.infoshops.it_English version

www.infoshops.it_versione italiano

HOME

CHI SIAMO

TERRITORIO

SCUOLE

AGENZIE

CONTATTACI

NEWS

UFFICIO STAMPA

NEWSLETTER

Veio: il Tempio di Portonaccio

Veio: Ponte Sodo sul fiume Crèmera

 

 

VEIO

Veio, la città più meridionale dell’Etruria, punto di raccordo tra i territori etruschi a Nord e il Lazio, la grande nemica di Roma sin dall’epoca di Romolo. Veio, la città etrusca più “internazionale”, attigua a Roma ed ai Latini, ma anche ad altre popolazioni vicine e lontane: i Falisci, gli Umbro-Sabini, ed i Greci, le cui culture influenzano lo sviluppo ed il carattere della città.
L’elemento che contraddistingue Veio dalle altre città d’Etruria è la produzione coroplastica, ossia le sculture per l’architettura, terrecotte destinate a decorare i tetti degli edifici. La più famosa è la statua dell’Apollo di Veio, ritrovata nel tempio di Portonaccio ed attribuita all’unico artista etrusco di cui si conosce il nome: Vulca.
Oggi l'abitato antico di Veio e le necropoli vicine sono comprese nel territorio del Parco Regionale omonimo, e costituiscono la più rilevante emergenza storica dell'intero comparto territoriale.
L'antico asse stradale della via Veientana è ancora perfettamente riconoscibile nel suo percorso caratterizzato da presenze monumentali di tumuli e sepolcri antichi. Tracce della città sono rappresentate dalle mura e dai santuari, che hanno una grande rilevanza storica; negli ultimi due secoli sono stati effettuati scavi di spoglio, ma sotto un sottile strato di terreno vegetale, in campi coltivati e per centinaia di ettari, rimangono i resti della città vera e propria, portati alla luce solo per alcune parti; i saggi di scavo sono stati infatti ricoperti per l’impossibilità della gestione di un’area archeologica così vasta.
L’attrattiva del Parco di Veio sta nella possibilità di esplorare un territorio vasto, sul quale si possono scovare qua e là piccole tracce dello scorrere dei secoli, singoli segni di un susseguirsi e sovrapporsi di civiltà e culture diverse, il cui destino è fortemente legato a quello di Roma: Roma antica ieri, Roma Capitale oggi.

 (Alcune delle informazioni riportate sono ricavate dal sito web ufficiale del
 Parco Regionale di Veio - http://www.parcodiveio.it )

 

Veio: Villa Campetti

L'Apollo di Veio

Il territorio della Tuscia...

 

Google
WWWinfoshops.it


Segnala ad un amico!
 

  
Stampa questa pagina
stampa[2]

home

Copyright: Consorzio Tuscia Turismo - Via Pio VII n.2, Roma, 00167 - Partita IVA: 06610581008 - Privacy

Tiuk_Travelin collaborazione con:

Licenza Regione Lazio n° 5273 del 13/07/93 - Garanzia Assicurativa: Polizza n. 13036 di EUROPE ASSISTANCE in osservanza alle disposizioni previste.
Pubblicazione redatta in conformità alle disposizioni della Legge della Regione Lazio n. 63 del 17 settembre 1984