logo_www.infoshops.it

in collaborazione con

clicca per scoprire chi siamo:  pierreci

clicca per scoprire chi siamo: palazzo delle esposizioni

japanese version

www.infoshops.it_English version

www.infoshops.it_versione italiano

HOME

CHI SIAMO

TERRITORIO

SCUOLE

AGENZIE

CONTATTACI

NEWS

UFFICIO STAMPA

NEWSLETTER

BENESSERE & RELAX

Si deve proprio agli Etruschi il merito di aver scoperto i benefici delle acque termali, alle quali attribuivano proprietà miracolose. In questo contesto storico del territorio si trovano, tra altre, le Terme dei Papi, in provincia di Viterbo, un grande bacino termale con i suoi quattordici stabilimenti termali dell’epoca romana. I pacchetti Benessere & Relax prevedono visita alla Mostra Etruschi seguita da soggiorni nella campagna laziale con visite alle terme ed altre opportunità di relax. Sempre accompagnato da degustazione di prodotti tipici...

 

Tipico tomba alla Banditaccia, Cerveteri

Cerveteri

Borgo vecchio di Cerveteri

Cerveteri, trenta secoli di storia. Ma la presenza etrusca è qui di gran lunga preponderante: 450 ettari di necropoli, seconde solo a quelle egiziane. La necropoli più estesa, con migliaia di sepolture, è quella della Banditaccia, che racchiude in 12 ettari circa duemila tombe (sito UNESCO - Patrimonio dell’Umanità).
A 40 Km da Roma e 35 Km da Civitavecchia, incastonata fra mare e collina, Cerveteri offre spiagge attrezzate e boschi attraversati da ruscelli e cascate suggestive. Non lontano, le terme di Stigliano...
Vedi pacchetti arrow

 

Palazzo Vitelleschi, Tarquinia

Tarquinia

Porta Romana, Tarquinia

Patrimonio dell’Umanità, Tarquinia è tra i più importanti siti archeologici d’Italia, con i suoi tremila anni di storia testimoniati dall'eccezionale patrimonio di tombe etrusche nella necopoli di Monterozzi decorate con pitture parietali uniche al mondo, e dal borgo medioevale, con le sue 38 torri, le chiese e il Museo Nazionale Etrusco ospitato nel Palazzo Vitelleschi.
La città di Tarquinia offre diverse opportunità di svago, all’insegna del benessere e del divertimento. Dalle attività più classiche (archeobike, vela, windsurf, piscina, pesca sportiva, tennis, golf) ad attività più esclusive ed inusuali...
Vedi pacchetti arrow

 

Grand Hotel Stigliano

 

Stigliano

Spa Terme "Bagnarello" (Stigliano)

Le acque termali di Stigliano, che sgorgano tra i 36 ed i 58 gradi, conservano intatte tutte le loro prerogative benefiche e curative che ben conoscevano gli Etruschi e che lo scrittore romano Plinio il Vecchio descrive nel I secolo d.C. nella sua opera Naturalis Historia. Conosciuta da sempre con il nome di Bagnarello, la fonte termale si trova all’interno di un magnifico parco, a poca distanza dalla struttura alberghiera Grand Hotel Stigliano.
Vedi pacchetti arrow

 

laghetto_pellicone1 laghetto_pellicone1

 

Vulci

Il decumano nella Civita di Vulci

Al confine tra Maremma laziale e Maremma toscana il Parco di Vulci conserva resti archeologici di notevole importanza. La zona è selvaggia con rupi ricoperte da fitta vegetazione. 
Nel Parco Naturalistico Archeologico di Vulci gli ospiti possono "leggere" la ricca flora del parco: lungo i sentieri che conducono al laghetto del Pellicone, alla valle del Fiora e all' area archeologica ci sono pannelli esplicativi di come le piante sono state interpretate nella mitologia, nell'arte e nella cultura del passato....
Vedi pacchetti arrow

 

Il Parco di Veio

Veio

Il Parco di Veio, area attrezzata per picnic

Veio, la città più meridionale dell’Etruria, punto di raccordo tra i territori etruschi a Nord e il Lazio, la grande nemica di Roma sin dall’epoca di Romolo. Veio, la città etrusca più “internazionale”, attigua a Roma ed ai Latini, ma anche ad altre popolazioni vicine e lontane: i Falisci, gli Umbro-Sabini, ed i Greci, le cui culture influenzano lo sviluppo ed il carattere della città.
Il paesaggio del Parco di Veio è lo sfondo perfetto per momenti di relax nella natura...
Vedi pacchetti arrow

 

Centro storico di Viterbo

Viterbo

Viterbo, Palazzo Priori

Lo scenario della città è di una suggestione incredibile, con le sue piazzette, i vicoli, i palazzi, le fontane, le torri, le botteghe di antiquariato ed i laboratori artigianali. All’inizio di maggio le vie del quartiere medioevale San Pellegrino si trasformano in un giardino di fiori.
Sin dall’epoca romana le terme, ancora oggi molto frequentate, con le loro acque sulfuree curative, hanno ospitato personaggi illustri: imperatori e sovrani, pontefici, scrittori, artisti e poeti, e tantissimi turisti.
Vedi pacchetti  arrow

 

 

 

Google
WWWinfoshops.it


Segnala ad un amico!
 

  
Stampa questa pagina
stampa[2]

home

Copyright: Consorzio Tuscia Turismo - Via Pio VII n.2, Roma, 00167 - Partita IVA: 06610581008 - Privacy

Tiuk_Travelin collaborazione con:

Licenza Regione Lazio n° 5273 del 13/07/93 - Garanzia Assicurativa: Polizza n. 13036 di EUROPE ASSISTANCE in osservanza alle disposizioni previste.
Pubblicazione redatta in conformità alle disposizioni della Legge della Regione Lazio n. 63 del 17 settembre 1984